follow us on facebook follow us on instagram
ABRUZZO E MOLISE: FESTA D’ESTATE

ABRUZZO E MOLISE: FESTA D’ESTATE

Domenica 14 luglio 2019 la Delegazione di Abruzzo e Molise si è riunita a Venafro per festeggiare l’inizio dell’Estate e del periodo feriale.  Quest’anno la Festa ha rappresentato un momento di grande unione e fratellanza, infatti hanno voluto dare un grande valore aggiunto il Delegato di Abruzzo e Molise del Sovrano Militare Ordine di Malta, Prof. Gaetano Blasetti, il Delegato del Molise dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Prof. Avv. Giuseppe Reale, nonché i Delegati Costantiniani della Liguria, Prof. Ing. Giovanni Chersola, e dell’Umbria e Marche, il Nobile dottore Claudio Marciano di Scala. Sono intervenuti numerosi cavalieri e dame con le loro famiglie e autorità militari e civili della Regione Molise.  

La santa Messa è stata celebrata dal Vicario Generale della Diocesi di Isernia-Venafro, Mons. Rocco Iannacone.

Al termine della partecipata celebrazione eucaristica il Delegato ha tenuto una breve allocuzione sull’Ordine e sulle sue attività.  È seguito un concerto per organo, clarinetto e tromba.

Al termine della cerimonia religiosa i convenuti con le loro famiglie, si sono riuniti nell’Albergo Ristorante Dora per una sentita e gioiosa agape fraterna.

ABRUZZO E MOLISE: CONVEGNO STORICO E PRESENTAZIONE PROGETTO “CIPPI ANTICHI DI CONFINI”

ABRUZZO E MOLISE: CONVEGNO STORICO E PRESENTAZIONE PROGETTO “CIPPI ANTICHI DI CONFINI”

Domenica 7 aprile la delegazione, unitamente all’Associazione Antichi Cippi, alla Regione Abruzzo, all’Ente Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga e al Comune stesso, ha partecipato, concedendo anche il patrocinato, al Convegno Storico sull’Assedio della Rocca di Civitella del Tronto presentando il Progetto “Cippi Antichi Confini”.
La mattinata è iniziata con il corteo scortato da una coppia di Carabinieri a Cavallo cui hanno partecipato autorità Politiche e Militari con centinaia di persone giunte da molte parti d’Italia. Vi è stato il momento del ricordo sulla Piazza d’armi della Rocca con l’alza bandiera e la preghiera per i tanti eroi caduti e, successivamente, si è inaugurato il museo storico, creato da giovani volontari della Cittadella, dove è stata esposta la coperta e la biancheria usata da Re Ferdinando II di Borbone durante la sua visita ispettiva alla Rocca. La Delegazione ha donato al Museo una grande teca di legno e cristallo per contenere i preziosi cimeli. La giornata è terminata con incontro conviviale sotto gli spalti della cittadella con la degustazione di specialità locali.

 
© Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - Privacy Policy - Cookie Policy