follow us on facebook follow us on instagram
IL VIAGGIO DELLA FAMIGLIA REALE IN SICILIA

IL VIAGGIO DELLA FAMIGLIA REALE IN SICILIA

Densa di significato la visita ufficiale in Sicilia di S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle due Sicilie, Duca di Castro, Capo della Real Casa e Gran Maestro, il quale è stato accompagnato da S.A.R. la Principessa Beatrice di Borbone delle due Sicilie, Gran Prefetto e da S.A.R. la Principessa Maria Carolina di Borbone delle Due Sicilie, Duchessa di Calabria e di Palermo.

Il 27 ottobre scorso, la Famiglia Reale è giunta nella splendida città di Monreale per riceverne, dalla massima autorità cittadina, la cittadinanza onoraria precedentemente conferita anche a S.A.R. la Principessa Beatrice. Le loro Altezze Reali, accompagnate dal Delegato Vicario Nobile Antonio Di Janni e da alcuni cavalieri, hanno visitato lo splendore Duomo in compagnia di Suor Letitia, che ha illustrato alla Famiglia Reale la storia della Cattedrale Monrealese e spiegato il significato e la simbologia dei singoli mosaici che la corredano.

Al termine della visita alla Cattedrale, i Principi si sono spostati al Palazzo di città dove sono stati accolti calorosamente dal Primo cittadino Ing. Alberto Arcidiacono e da alcuni membri della giunta comunale. Prima di recarsi nella sala rossa, il Sindaco, il Principe Carlo e la Principessa Maria Carolina hanno scoperto la targa commemorativa a testimonianza della donazione effettuata dalla Famiglia Reale di una sedia montascale per permettere ai disabili di poter accedere al primo piano del Palazzo comunale. Successivamente, nella sala rossa, il Sindaco Ing. Alberto Arcidiacono alla presenza della Giunta, del Delegato Vicario Nobile Dr. Antonio di Janni, del Gr. Crdi Giustizia Marchese Giorgio Mirti della Valle, del Comm.  Vincenzo Nuccio, del Cav. Uff. Claudio Ragusa, del Cav. Mimmo Scapati, della Baronessa Maria Stella Pucci di Benisichi ha consegnato a S.A.R. il Duca di Castro la Cittadinanza Onoraria.

Al termine della Cerimonia, il Sindaco ha invitato le Loro Altezze Reali a visitare il chiostro del Duomo di Monreale.
Subito dopo il chiostro la Famiglia Reale è stata invitata a visitare il Palazzo Arcivescovile e la splendida terrazza dalla quale si domina l’intera città di Palermo. Successivamente, si è recata alla chiesa di Maria SS. degli Agonizzanti, dove è stata accolta dal Rev.mo Abate di S. Martino delle Scale Dom Vittorio Rizzone. Ivi la Principessa Maria Carolina, con l’ausilio dei volontari Sonia Lo Monaco, Daniela Prestigiacomo, Antonella Zito e Mimmo Milazzo, ha distribuito alle famiglie bisognose dei generi di prima necessità e dei presidi sanitari.

Dopo la colazione presso il Monastero dei Benedettini di San Martino delle Scale, la Famiglia si è recata presso la Casa del Sorriso di Monreale e all’arrivo è stata accolta dai Padri Cappuccini fondatori della struttura, Padre Francesco Biondolillo e Padre Gabriele Russo, dai volontari e volontarie della struttura, dal Comm. Dott. Roberto Ciaccio e dal Cav. Avv. Alberto Marino, che si sono occupati del risanamento della struttura, nonché da una pletora di bambini festosi per l’arrivo di una “Principessa vera”. I bambini hanno circondato la Principessa Maria Carolina, che si è seduta con loro per giocare insieme. Poco dopo, la Principessa Maria Carolina ha distribuito cioccolatini, caramelle, leccornie varie e presidi per la prima infanzia. A conclusione della visita Padre Francesco ha nominato soci onorari i Principi Carlo e Beatrice di Borbone, nonché al Delegato vicario.

Nel tardo pomeriggio la Famiglia Reale si è recata alla Palestra Oxigen di Palermo, per consegnare agli atleti disabili del corso di Judo delle tute con lo stemma Reale ed il nome delle Principesse Maria Carolina e Maria Chiara.
La Famiglia Reale è stata accolta dai proprietari della palestra, dai Maestri del corso di Judo Francesco Biondi, Rosolino Giglio, Josè Giglio e Federica Natoli, nonché dagli atleti disabili.
Il Principe Carlo e la Principessa Maria Carolina hanno ricordato l’importanza che lo sport ha nella crescita personale e relazionale di ciascun individuo, sviluppando il senso di squadra e di collaborazione reciproca. Gli atleti insieme al maestro si sono esibiti dinanzi alla Famiglia Reale ed a tutti gli intervenuti mostrando alcune prese di judo. La stessa Principessa Maria Carolina si è cimentata nell’attività.
La visita si è conclusa con lo scambio di doni tra S.A.R. il Duca di Castro e il Maestro Giglio.

 
© Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - Privacy Policy - Cookie Policy