follow us on facebook follow us on instagram
ROMA E LAZIO: LA DELEGAZIONE CELEBRA I 200 ANNI DE “L’INFINITO” DI LEOPARDI

ROMA E LAZIO: LA DELEGAZIONE CELEBRA I 200 ANNI DE “L’INFINITO” DI LEOPARDI

La Contessa Milena von Rex e l’On. Jas Gawronski
Da sinistra: la Dott.ssa Carla Forti Bernini, Don Giuseppe Trappolini, il Dott. Fabiano Forti Bernini, il Conte Riccardo Langosco di Langosco, il Dott. Marco Massara Ferrari

Martedì 18 giugno, la Delegazione di Roma e Lazio ha invitato i cavalieri e le dame dell’Ordine a un appuntamento all’insegna della poesia, della musica e della filosofia per celebrare i duecento anni de “l’Infinito” di Giacomo Leopardi che si è svolto nella suggestiva cornice della Chiesa di San Giacomo in Augusta su via del Corso (presso la quale l’Ordine svolge già attività benefiche e caritatevoli), generosamente concessa dal Parroco Don Giuseppe Trappolini.
L’evento, promosso dalla Dama di Giustizia Contessa Milena von Rex, è stato caldamente supportato dal Delegato, S.A. il Principe Don Lelio Niccolò Orsini d’Aragona. Il Delegato Vicario per la città di Roma, Conte Riccardo Langosco di Langosco, ha coordinato l’incontro coadiuvato nell’organizzazione della serata dal Consigliere al Cerimoniale e alla Musica delle Sacre Funzioni, Cav. Uff. Dott. Marco Massara Ferrari.
Alla declamazione della più famosa composizione leopardiana e alla lettura di celebri aforismi sul tema dell’infinito, tratti dalle opere maggiori dei più noti Filosofi da parte della Contessa von Rex e dell’On. Jas Gawronski, si è alternata la brillante esecuzione di tradizionali brani d’organo, a cura del M° Roberto Antinolfi.
È inoltre intervenuto Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Giuseppe Sciacca, Vescovo Titolare di Fondi e Segretario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica che ha offerto ai presenti una riflessione filosofica, letteraria e spirituale sull’opera di Leopardi.
Tra coloro che hanno presenziato all’iniziativa si segnalano il Principe Stefano Pignatelli di Cerchiara, la Duchessa Altea Altemps di Gallese, il Conte Don Antonello del Balzo Duca di Presenzano, la Contessa Julia Langosco di Langosco, Don Guglielmo dei Principi Giovannelli Marconi, Don Fabrizio dei Principi Caracciolo, Gregorio Rufini Leopardi, discendente del Poeta, il Segretario Generale del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio Dott. Giampaolo Grazian, il Presidente Massimo Barra, l’Ammiraglio Carlo Cellerino, il Gen. Giuseppe Tirico, il Gen. Matteo Paesano, il Gen. Luigi Infussi, il Ten. Col. Andrea Fegatelli, l’On. Alberto Lembo, ultimo Grand’Inquisitore del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, il Consigliere alle Manifestazioni Culturali della Delegazione di Roma e Lazio, Cav. Uff. Dott. Fabiano Forti Bernini e Signora, l’avvocato Traldi e Signora.

Il M° Roberto Antinolfi all’organo
S.E.R. Mons. Giuseppe Sciacca e il Conte Riccardo Langosco di Langosco

 
© Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - Privacy Policy - Cookie Policy